Ragusa Ibla e Modica

Tour Barocco

Tour della durata di otto ore. Ci si sposta con un mezzo di trasporto privato o a noleggio ed è adatto a tutti.

[cml_media_alt id='681']Ragusa Ibla[/cml_media_alt]

Ragusa Ibla

Le città di Ragusa Ibla e di Modica, distanti l’una dall’altra solo quindici chilometri, sono intimamente legate perché entrambe hanno fatto parte dell’antica contea di Modica.

I viaggiatori del passato hanno definito Modica come la città strappata alla roccia: per le sue grotte, abitate sino ad alcuni decenni fa, e per la sua posizione geografica. Sebbene dal 1927 Ragusa sia diventata il capoluogo di provincia, Modica dall’età medievale fino appunto a quella data, ha rivestito un’importanza primaria in questa area geografica.

Itinerario

Ragusa Ibla è la prima tappa di questo Tour. La città è incantevole ed è arroccata su una collinetta che nel suo punto più alto raggiunge i 440 m s.l.m. Guardandola dall’alto, durante il viaggio in macchina, vi sembrerà un piccolo presepe.

La visita di Ragusa Ibla partirà dal portale di San Giorgio, passerà per i Giardini Iblei e si concluderà alla chiesa del Purgatorio. Piazzette, chiese di monache di clausura, mascheroni barocchi e palazzi nobiliari rendono Ragusa Ibla un gioiellino.

[cml_media_alt id='682']San Giorgio a Modica[/cml_media_alt]

Modica – Chiesa di San Giorgio

La seconda tappa di questo tour è costituita dalla visita della città di Modica. Qui ci fermeremo per il pranzo, dove io suggerisco sempre di mangiare le caratteristiche scacce e di concludere assaggiando il cioccolato modicano o un cannolo alla ricotta. Il cibo in provincia di Ragusa è davvero buono!

A questo punto visiteremo le due chiese madri, di San Giorgio e San Pietro, la casa di Salvatore Quasimodo e la chiesa di Santa Maria di Betlemme. Le storie legate all’alluvione del 1902 o l’eccidio degli ebrei del 1474 sono solo alcuni degli episodi che mi sentirete raccontare.

Modica – con l’ex premier Gentiloni e la moglie Emanuela Mauro

Questo Tour vi offre la possibilità di visitare luoghi inusuali, ricchi di fascino e di storia. Luoghi che ha voluto visitare e che hanno affascianto anche l’ex premier Gentiloni e la simpaticissima moglie, che ho avuto il piacere di accompagnare. Località in cui poter assaporare la cucina dei Monti Iblei e la dolcezza della pasticceria locale.

E se sono andata bene per loro, pensate che possa andar bene anche per voi? Sono certa di si!

Se siete appassionati del barocco siciliano e vi piace mangiare, allora questo tour fa senz’altro per voi. Contattatemi e sarò lieta di accompagnarvi!

 

I commenti sono chiusi